Provvedimento generale recante norme di tipo ordinamentale e finanziario

Modifiche allo Statuto allegato alla menzionata deliberazione

VIII LEGISLATURA

8^ Seduta

Giovedì 4 agosto 2005

Deliberazione n. 40 (Estratto del processo verbale)

OGGETTO: Legge regionale - Provvedimento generale recante norme di tipo ordinamentale e finanziario (collegato alla manovra di assestamento di bilancio per l'anno 2005 ai sensi dell'art. 3, comma 4, della legge regionale 4 febbraio 2003, n. 8).

Presidente: Giuseppe Bova
Segretario-Questore: Antonio Borrello
Segretario Generale: Giuseppe Cannizzaro
Consiglieri assegnati 50
Consiglieri presenti 39, assenti 11

... omissis ...

Il Presidente, quindi, dopo la relazione del Consigliere Naccari Carlizzi e gli interventi dei Consiglieri Nucera, Fedele, Talarico, Occhiuto, Abramo, Pacenza, Giamborino, Chieffallo, Morelli, Sulla, Sculco, Racco, Censore, Feraudo, De Gaetano, Tripodi Michelangelo, dell'Assessore all'Ambiente Tommasi, dell'Assessore al Bilancio Adamo e del Presidente della Giunta On. le Loiero, essendo stati approvati separatamente i trentacinque articoli del progetto di legge in argomento con gli emendamenti introdotti, nessuno avendo chiesto di intervenire in sede di dichiarazione di voto, pone in votazione la legge nel suo complesso e, deciso l'esito - presenti e votanti 39, a favore 30, contrari 9 - ne proclama il risultato:

"Il Consiglio approva"

... omissis ...

IL PRESIDENTE f.to: Bova
IL SEGRETARIO-QUESTORE f.to: Borrello
IL SEGRETARIO GENERALE f.to: Cannizzaro
E' conforme all'originale.

Reggio Calabria, 11 agosto 2005

ad apportare eventuali modifiche allo Statuto allegato alla menzionata deliberazione.

Articolo 29

1. E' istituito il Centro integrato di Cardiochirurgia con sede centrale a Catanzaro ed articolato nella sezione territoriale di Cosenza. Esso è formato dalle UU.OO. di cardiochirurgia ubicate presso il S. Anna Hospital di Catanzaro, le Aziende Ospedaliere Mater Domini (CZ) ed Annunziata (CS) che funzionano quale centro unico in rete. Lo stesso, oltre ad espletare l'attività chirurgica di elezione propria di ogni Unità Operativa costituente, garantisce, con tutte le sue articolazioni territoriali, lo stand-by cardio-chirurgico di supporto alle attività di emodinamica e Cardiologia interventistica. La Giunta Regionale, entro i 90 giorni dall'entrata in vigore del Piano Regionale Sanitario, approverà apposito Regolamento finalizzato alla definizione dell'assetto organizzativo e del funzionamento del Centro. E' istituita, altresì, presso l'Azienda Ospedaliera "Bianchi - Melacrino - Morelli" di Reggio Calabria I'UU.OO. di Cardiologia interventistica - Cardiochirurgia con la dotazione di posti letto per come previsto nelle relative tabelle del PRS.

2. Le ATERP sono autorizzate ad utilizzare i proventi derivanti dalle alienazioni degli alloggi in quote pari all'BO % per il risanamento finanziario e per il 20% da destinare al reinvestimento in edifici e aree edificabili, per la riqualificazione e l'incremento del patrimonio abitativo pubblico mediante nuove costruzioni, recupero e manutenzione straordinaria di quelle esistenti e programmi integrati, nonché opere di urbanizzazione socialmente rilevanti.

Articolo 30
1. All'art. 4 della legge regionale 19 aprile 1995, n. 20 è inserito il seguente sesto alinea: - "Carnevale del Pollino" con sede nel Comune di Castrovillari per l'attuazione delle finalità e delle iniziative che persegue statuariamente ed in particolare per la realizzazione del "Carnevale del Pollino", nel rispetto della storia e delle tradizioni popolari che contraddistinguono tale manifestazione e per il prestigio nazionale e internazionale che riveste. Entro il 31 gennaio di ciascun anno la Fondazione è tenuta a presentare al Dipartimento Regionale "Istruzione e Cultura" la relazione annuale sulle attività svolte nell'anno precedente con allegata la rendicontazione dettagliata delle spese sostenute, nonché allegare il bilancio di previsione del corrente esercizio finanziario.

 

 

Articolo precedente

Non ci sono commenti